sidebar





Domande frequenti

D. Su cosa verte il caso in questione?

R. Il 23 dicembre 2003, la SEC americana (Securities and Exchange Commission) ha presentato un ricorso contro Vivendi Universal S.A. e altri resistenti per aver presentato dichiarazioni false e fuorvianti sulla propria situazione finanziaria tra il dicembre 2000 e il luglio 2002.

D. Perché ho ricevuto un Pacchetto informativo?

R. Le è stato inviato un Pacchetto informativo in quanto risulta che Lei ha acquistato azioni ordinarie e/o certificati azionari su titoli esteri (ADR/ADS) Vivendi. Scopo di tale pacchetto è quello di illustrare i termini dell'accordo raggiunto con Vivendi Universal S.A. e di informarLa della possibilità di ottenere un risarcimento da un fondo istituito ad hoc.

D. Ho ricevuto un Pacchetto informativo. Potete fornirmi anche un elenco, in ordine cronologico, di tutte le transazioni da me effettuate in titoli Vivendi?

R. Non abbiamo informazioni sulle transazioni in titoli Vivendi da Lei effettuate. Sappiamo solamente che Lei potrebbe aver diritto a un risarcimento dal fondo istituito ad hoc in base alla documentazione fornitaci da diversi agenti incaricati del trasferimento titoli. Al fine di ottenere le informazioni che Le interessano, La invitiamo a contattare la banca, l'intermediario di Borsa o l'istituto finanziario di Sua fiducia cui spetta il compito di conservare i documenti relativi ai Suoi investimenti in titoli Vivendi. I seguenti sono esempi accettabili di documentazione di supporto:

1) distinte di conferma dell'intermediario di Borsa indicanti il nome del titolo, il nome del beneficiario, il tipo di transazione, la data di transazione, il numero di titoli, il prezzo per azione e l'importo complessivo della transazione, OPPURE

2) resoconti mensili che descrivano in dettaglio le operazioni relative ad un conto in un determinato mese.

D. Come posso sapere se sono un Ricorrente avente diritto?

R. Se ha acquistato azioni ordinarie Vivendi e/o ADR/ADS tra il 1° dicembre 2000 e il 2 luglio 2002 compresi, indipendentemente dal luogo in cui risiede o da quello in cui sono state acquistate le azioni, Lei è un Ricorrente avente diritto.

D. Quali tipologie di titoli risultano idonee?

R. Le Azioni ordinarie e i Certificati azionari su titoli esteri (ADR e ADS) sono le tipologie di titoli interessati dal presente accordo.

D. Che cos'è un ADR? Che cos'è un ADS?

R. ADR è l'acronimo di American Depositary Receipt, ossia un certificato negoziabile emesso da una banca statunitense e rappresentante un determinato numero di azioni (o una singola azione) di un titolo straniero negoziato su una Borsa statunitense. Nel caso in questione, un'azione ADR di Vivendi equivale ad un'azione ordinaria di Vivendi. Tali titoli erano quotati sulla Borsa di New York con il simbolo "V". ADS è l'acronimo di American Depository Shares, titoli simili agli ADR.

Gli ADR sono denominati in dollari USA e il titolo sottostante è detenuto da un'istituzione finanziaria statunitense all'estero, al fine di ridurre i costi di gestione e le imposte gravanti sulle singole transazioni.

D. A quanto ammonta il fondo ad hoc per i risarcimenti?

R. Le parti si sono accordate per un fondo ad hoc per i risarcimenti lordo di importo pari a $51 milioni di dollari circa (più interessi maturati e al netto di costi, spese e imposte).

D. Che cosa devo fare per partecipare all'accordo di conciliazione?

R. Se ritiene di aver diritto di partecipare all'accordo, deve completare e inviare un modulo di Documentazione del diritto vantato, assieme alla relativa documentazione di supporto, all'Agente di distribuzione. Può fare ciò in due modi diversi: completando il modulo di Documentazione del diritto vantato inviatoLe per posta assieme al Pacchetto informativo o riempiendo il modulo online presente sul seguente sito Web facendo clic qui. In ogni caso, tutta la documentazione a sostegno della Sua richiesta deve essere inviata all'Agente di distribuzione, con timbro postale non successivo al 12 giugno 2007.

D. Cosa devo allegare al modulo di richiesta?

R. Deve documentare ogni transazione inclusa in tale modulo. I seguenti sono esempi accettabili di documentazione di supporto:

A. distinte di conferma dell'intermediario di Borsa indicanti il nome del titolo, il nome del beneficiario, il tipo di transazione, la data di transazione, il numero di titoli, il prezzo per azione e l'importo complessivo della transazione, OPPURE

B. resoconti mensili che descrivano in dettaglio le operazioni relative ad un conto in un determinato mese.

D. A che importo avrò diritto se presenterò un modulo di richiesta?

R. Poiché l'importo in denaro che i Ricorrenti aventi diritto possono ricevere dipende da molti fattori, tra cui il numero di moduli di richiesta validi presentati, il numero di azioni ordinarie o ADR/ADS Vivendi acquistate e il momento in cui tali azioni sono state acquistate e vendute, al momento non è possibile fornire una cifra esatta. Tuttavia, la Comunicazione relativa al piano di distribuzione contiene ed illustra la formula utilizzata per calcolare l'importo spettante ad ogni tipologia di ricorrente.

D. Come saranno calcolate le mie perdite?

R. La Comunicazione relativa al piano di distribuzione contiene e illustra la formula utilizzata per ripartire la somma contenuta nel fondo ad hoc per i risarcimenti. Tale formula sarà utilizzata dall'Agente di distribuzione per calcolare i singoli risarcimenti. Per ulteriori informazioni sulla Comunicazione relativa al piano di distribuzione cliccare qui.

D. Quando riceverò l'importo a me spettante?

R. Una volta che la Sua richiesta sia stata accolta e approvata dal Tribunale, gli eventuali pagamenti cui Lei avrà diritto dovrebbero essere effettuati a distanza di circa sei-nove mesi dalla data di scadenza per la presentazione delle richieste di risarcimento, ossia dal 12 giugno 2007.

D. Cosa devo fare se non voglio partecipare a questo accordo di conciliazione?

R. Se non vuole prendere parte all'accordo, non completi e non rispedisca il modulo di Documentazione del diritto vantato. Non vi è alcun obbligo da parte Sua di partecipare all'accordo tra Vivendi e la SEC.

D. Che cosa succede se non faccio niente?

R. Se non fa niente, non avrà diritto a ricevere eventuali pagamenti provenienti dal fondo ad hoc per i risarcimenti.

D. Chi è l'Agente di distribuzione?

R. Il Tribunale ha disposto che Jeffrey B. Sklaroff, dello studio legale Greenberg Traurig LLP, ricopra il ruolo di Agente di distribuzione.

D. Dove posso ottenere ulteriori informazioni sul contenzioso?

A. You may obtain additional information about the litigation by accessing the settlement website: www.vivendisecsettlement.com o chiamando la hot line del Fondo al numero verde 1(800) 295-3152 per chi chiama dagli Stati Uniti e 00 800 747 37473 per chi chiama da fuori gli Stati Uniti.

D. Dove posso procurarmi una copia della Comunicazione relativa al piano di distribuzione e del modulo di Documentazione del diritto vantato?

R. Può ottenere una copia della Comunicazione relativa al piano di distribuzione e del modulo di Documentazione del diritto vantato scaricando i documenti dal seguente sito Web o può fornirci il Suo nome ed indirizzo facendo clic qui e sarà nostra premura inviarLe al più presto i documenti richiesti. .

D. Quando devo inviare il modulo di Documentazione del diritto vantato?

R. Deve inviare tale modulo all'Agente di distribuzione entro e non oltre il 12 giugno 2007.

D. Posso inviare il modulo di Documentazione del diritto vantato compilato nella mia lingua madre?

R. Sì, può inviare il modulo di Documentazione del diritto vantato compilato nella Sua lingua madre. Può inoltre scaricare tutta la documentazione necessaria in inglese o nella Sua lingua madre. Se possibile, tuttavia, preferiremmo che Lei completasse la versione inglese del modulo, per un disbrigo più efficace della pratica. Se vorrà fornirci il Suo attuale indirizzo, sarà nostra cura inviarLe la documentazione completa.

D. Devo consegnare il modulo di richiesta al mio intermediario di Borsa (consulente finanziario) o posso inviarlo io personalmente?

R. Nel caso in cui Lei non invii il modulo per via elettronica, dovrà spedirlo al seguente indirizzo:

Vivendi SEC Settlement Fund Administration
P.O. Box 9000 #6371
Merrick, NY 11566-9000
U.S.A.

D. Se dovessi avere altre domande, posso contattarvi per via telefonica o per email?

R. Nel caso in cui Lei dovesse avere delle domande cui non viene data risposta dal sito Web, ci contatti utilizzando il numero telefonico che corrisponde alla Sua nazione. In alternativa, può inviare un messaggio di posta elettronica al seguente indirizzo: Questions@vivendisecsettlement.com.

D. Come faccio a sapere se e quando il modulo di Documentazione del diritto vantato è stato ricevuto dall'Agente di distribuzione?

R. Dopo che avremo ricevuto il Suo modulo Le invieremo una cartolina attestante l'avvenuta ricezione. Nel caso in cui Lei invii il modulo per via elettronica, Le invieremo una email di Comunicazione.

Mano a mano che le richieste verranno esaminate, provvederemo ad informare quei ricorrenti che abbiano presentato richieste incomplete o che non possono essere accolte, inviando una Comunicazione tramite uno dei metodi descritti in precedenza. Ove necessario, verranno indicati i passi da compiere per integrare o emendare la propria richiesta.

D. Siamo un'istituzione finanziaria che ha offerto servizi di consulenza a numerosi clienti: possiamo inviare i moduli di richiesta a nome e per conto di tali clienti? Possiamo raggruppare assieme tutti i nostri clienti utilizzando questo metodo?

R. Sì, è possibile presentare richiesta di risarcimento a nome e per conto dei propri clienti, purché si abbia l'autorizzazione a fare ciò e venga fornita prova di tale autorizzazione. A chi desideri presentare insieme tutte le richieste di risarcimento consigliamo di utilizzare l'invio telematico. Potete presentare le richieste per via telematica facendo clic qui.

Si noti inoltre che è possibile presentare la propria richiesta online facendo clic qui e completando il relativo modulo Web.